DANZA NEWS
Teatro dell’Opera di Roma: nel segno del classico e delle grandi firme la stagione danza 2017-2018 di Eleonora Abbagnato.
Teatro dell’Opera di Roma: nel segno del classico e delle grandi firme la stagione danza 2017-2018 di Eleonora Abbagnato.

Teatro dell’Opera di Roma: nel segno del classico e delle grandi firme la stagione danza 2017-2018 di Eleonora Abbagnato.

Presentata la stagione 2017-2018 del Teatro dell’Opera di Roma, una stagione pensata per il pubblico, che unisce tradizione e innovazione, passato e futuro. Sei gli spettacoli di balletto che si aprono con l’arrivo a Roma di Mikhail Baryshnikov e un nuovo Don Chisciotte firmato da Laurent Hilaire su una versione creata da Micha negli USA e presentata in tutto il mondo. Due le riprese: Schiaccianoci di Giuliano Peparini e la raffinata versione di Bella Addormentata di Bart. In programma Manon di MacMillan, per la prima volta a Roma, una Soirée Française dedicata a Yvette Chauviré con la danza pura di Suite en blanc di Serge Lifar e l’energia rock di Pink Floyd Ballet di Roland Petit e un trittico contemporaneo firmato Kylián-Forsythe-Inger. Tra i protagonisti i guest Iana Salenko, Isaac Hernàndez, Angelo Greco e Friedemann Vogel, accanto a étoile, solisti e Corpo di ballo capitolino. La danza a Roma vola in alto con la Direzione di Eleonora Abbagnato.

Continua a leggere...

In libreria
Misty Copeland. Ballerina Body: Dancing and Eating Your Way to a Leaner, Stronger, and More Graceful You.
Misty Copeland. Ballerina Body: Dancing and Eating Your Way to a Leaner, Stronger, and More Graceful You.

Misty Copeland. Ballerina Body: Dancing and Eating Your Way to a Leaner, Stronger, and More Graceful You.

Dopo il best seller Life in motion, la sua autobiografia, Misty Copeland, ha scritto un nuovo libro, Ballerina Body, un libro indirizzato a tutte le donne, un libro in cui la Principal dell'American Ballet Theatre condivide i segreti di come rimodellare il corpo e raggiungere un fisico da ballerina. “C'è stato un cambiamento negli ultimi anni – spiega Misty - Le donne non vogliono più essere pelle e ossa come vuole la moda, non vogliono più un corpo infantile e fragile. Le donne oggi vogliono avere un corpo affusolato, lungo tonico, potente, sinuoso, forte, sano e con un’eccellente postura. In altri termini il corpo di una ballerina». E il libro spiega come raggiungere la perfetta forma. Da leggere.

Continua a leggere...

In Toscana
Kilowatt Festival 2017. Torna a Sansepolcro il festival sui nuovi linguaggi del contemporaneo.
Kilowatt Festival 2017. Torna a Sansepolcro il festival sui nuovi linguaggi del contemporaneo.

Kilowatt Festival 2017. Torna a Sansepolcro il festival sui nuovi linguaggi del contemporaneo.

Un ricco programma di danza, teatro, musica, circo contemporaneo e incontri anima a Sansepolcro dal 14 al 22 luglio 2017 la 15° edizione Kilowatt Festival. Per la danza presenti i lavori degli inglesi Displace Yourself Theatre, l'italo - giapponese Masako Matsushita e degli italiani Chiara Bersani, Marco D’Agostin, Davide Valrosso, Manfredi Perego, Olimpia Fortuni, Francesco Marilungo e Daria Menichetti. In scena anche il Collettivo Pirate Jenny, la compagnia TPO, la compagnia Sa.Ni., la Compagnia Dimitri – Canessa e la compagnia Zaches.

Continua a leggere...

A Roma
Teatro di Roma, il Teatro che Danza. A Roma torna la vetrina sulla coreografia contemporanea
Teatro di Roma, il Teatro che Danza. A Roma torna la vetrina sulla coreografia contemporanea

Teatro di Roma, il Teatro che Danza. A Roma torna la vetrina sulla coreografia contemporanea

Si svolge a Roma dal 13 giugno al 15 luglio 2017, con ripresa dal 19 al 27 settembre 2017, sui palcoscenici dei teatri Argentina e India la terza edizione de Il Teatro che Danza, vetrina corografica del Teatro di Roma. Venti spettacoli firmati da 12 coreografi, tra autori affermati come Giorgio Rossi, Cristina Kristal Rizzo, Roberto Castello, Ariella Vidach, Silva Rampelli, Enzo Cosimi e figure emergenti come Salvo Lombardo, Joao Garcia Miguel con Lara Guidetti, Annamaria Ajmone e Marcela Santander Corvalán.

Continua a leggere...

DANZA NEWS
Corpo di Ballo, Coro e Orchestra del San Carlo in tournée a Granada al Festival Internacional de Música y Danza
Corpo di Ballo, Coro e Orchestra del San Carlo in tournée a Granada al Festival Internacional de Música y Danza

Corpo di Ballo, Coro e Orchestra del San Carlo in tournée a Granada al Festival Internacional de Música y Danza

Il Corpo di ballo del Teatro San Carlo è di nuovo in tour. Inaugura la sezione danza del Festival Internacional de Música y Danza di Granada, in Spagna, portando in scena il 24 giugno Cenerentola nella riuscita versione di Giuseppe Picone con Maria Eichwald e Alessandro Staiano quali protagonisti e con Anna Chiara Amirante, Candida Sorrentino e Sara Sancamillo nei ruoli di fata e sorellastre. Il 26 giugno il Corpo di ballo del Massimo napoletano sarà in scena a Granata con Pink Floyd Ballet di Roland Petit, un capolavoro che arriverà a Napoli dal 22 al 26 luglio 2017 per il San Carlo Opera Festival in una Soirée Petit che comprende anche altri capolavori del maestro francese. In tour in Spagna anche il Coro e l’Orchestra del Massimo diretti da Zubin Metha.

Continua a leggere...

RICHIESTA DI CANDIDATURE
Danzaeffebi meets REf17 – Call per 6 spettatori
Danzaeffebi meets REf17 – Call per 6 spettatori

Danzaeffebi meets REf17 – Call per 6 spettatori

Danzaeffebi incontra Romaeuropa e insieme lanciano una open call per selezionare 6 osservatori che avranno l’opportunità di seguire la gratuitamente la danza presente al festival da più punti di vista: la visione degli spettacoli, la partecipazione a incontri dedicati alla formazione, l’osservazione dei coreografi all’opera nel corso di tutta la durata del festival. La Call è aperta ad appassionati, studiosi, danzatori, insegnanti, spettatori impegnati. Non ci sono vincoli di età né è richiesto un particolare background, ma un interesse e una conoscenza del mondo della danza unite alla voglia di condividere il proprio punto di vista. Scadenza presentazione candidature: domenica 3 settembre 2017.

Continua a leggere...

Chi è

E’ dal 1985 che scrivo di danza e che racconto la danza sulla carta stampata. Recensioni, inchieste, interviste, presentazioni di spettacoli riempiono le mie giornate da 30 anni.

Mi definisco una giornalista  indipendente. Un critico di danza? Certo! Ma soprattutto un’osservatrice attenta ai casi della danza, un’esperta di politica culturale, un’inviata che si muove fra leggi e regolamenti, una cronista curiosa di indagare cosa accade dietro le quinte, ma anche un’attivista determinata che scende in campo in prima persona accanto ad artisti, operatori culturali e insegnanti con l’intento di dare dignità alla danza, allo spettacolo e alla cultura.

Ho cominciato a scrivere di danza utilizzando una Olivetti in un tempo in cui non esistevano computer, fax, telefoni cellulari, internet e social network. Nel tempo la tecnologia è cambiata. Quel che non è cambiata è la mia onestà intellettuale, il mio amore per la danza. Migliaia di articoli pubblicati sono il mio biglietto da visita. La vostra fiducia e il vostro consenso la mia soddisfazione più grande.

Il desiderio di promuovere la danza, di condividere notizie e comunicati, informazioni e riflessioni mi ha portato a far nascere Danzaeffebi, nel dicembre 2013.  Non so se definirlo un web magazine, un portale di danza o un contenitore di informazioni preziose. Per me è semplicemente un danza news, oggettivo e obiettivo, uno sguardo a trecentosessanta gradi sul mondo della danza dedicato ai professionisti, agli allievi e agli appassionati di danza e delle arti dello spettacolo.

Danzaeffebi contiene notizie e curiosità, commenti e approfondimenti di cronaca, politica culturale, economia e welfare che coinvolgono il mondo della danza. Aperto a più firme, propone recensioni, interviste e pillole di storia della danza. Costantemente aggiornato, segnala audizioni, bandi, stage e concorsi, nonché mostre, incontri, convegni e libri. Offre inoltre presentazioni di spettacoli, da classici del repertorio a quelli contemporanei.

Danzaeffebi vuole essere un punto di riferimento affidabile, una fonte di notizie certe, uno strumento di lavoro, una piattaforma capace di stimolare la riflessione e il pensiero critico.

Francesca Bernabini

Francesca Bernabini

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy