La recensione
Il Lago dei cigni di Christopher Wheeldon. Al Teatro dell’Opera di Roma una versione Belle Époque.
Il Lago dei cigni di Christopher Wheeldon. Al Teatro dell’Opera di Roma una versione Belle Époque.

Il Lago dei cigni di Christopher Wheeldon. Al Teatro dell’Opera di Roma una versione Belle Époque.

E’ una versione in punta di piedi tra Degas e Toulouse-Lautrec il Lago dei cigni in scena all’Opera di Roma fino al 5 novembre 2016. Riscrittura giovanile di Christopher Wheeldon, il balletto si articola tra sogno e realtà, sala prove e Cafè Chantant fin de siècle. Con una tecnica classica molto british l’acclamato coreografo inglese riscrive i personaggi mantenendo gli snodi narrativi e chiude con un inedito e riuscito lieto fine che svela il senso di questa versione del balletto. Protagonisti della prima due Principals del Royal Ballet, Federico Bonelli e Lauren Cuthbertson, e il Corpo di ballo dell’Opera di Roma che colleziona un altro importante tassello nel suo percorso di crescita.

Continua a leggere...

Danza in televisione
Roberto Bolle – La Mia Danza Libera sabato 8 ottobre 2016 su RaiUno
Roberto Bolle – La Mia Danza Libera sabato 8 ottobre 2016 su RaiUno

Roberto Bolle – La Mia Danza Libera sabato 8 ottobre 2016 su RaiUno

Da non perdere sabato 8 ottobre 2016 in prima serata su RaiUno lo show evento Roberto Bolle – La Mia Danza Libera. Accanto all’étoile dei due mondi stelle del balletto internazionale provenienti dai più prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo, ma anche musicisti, attori e cantanti. Misty Copeland è tra le étoile ospiti già annunciate.

Continua a leggere...

La recensione
Romaeuropa 2016. OCD LOVE di Sharon Eyal travolge il Teatro Argentina.
Romaeuropa 2016. OCD LOVE di Sharon Eyal travolge il Teatro Argentina.

Romaeuropa 2016. OCD LOVE di Sharon Eyal travolge il Teatro Argentina.

Grandi applausi al Teatro Argentina, il 27 e il 28 settembre 2016, per OCD LOVE, creazione della coreografa di origini israeliane Sharon Eyal in collaborazione con Gai Behar, curatore di eventi multidisciplinari e cofondatore, nel 2013, di L-E-V Dance Company (da ‘lev’, ‘cuore’ in ebraico). OCD LOVE, secondo spettacolo del Romaeuropa Festival 2016, porta in scena l’amore ossessivo compulsivo, tra inquietudini, liberazioni e nuove prigionie. Uno spettacolo seducente, attraversato da fotogrammi di poesia e cinismo, che rapisce lo spettatore. Ottima l’accoglienza del pubblico, assorto durante l’intera rappresentazione, in visibilio a fine spettacolo.

Continua a leggere...

Scuole di danza
A quale età è corretto iniziare lo studio della danza?
A quale età è corretto iniziare lo studio della danza?

A quale età è corretto iniziare lo studio della danza?

Lo studio vero e proprio della tecnica della danza inizia tra gli 8 e gli 11 anni. Tutte le età però possono risultare utili per iniziare ad avvicinarsi al mondo della danza: a tre, a cinque come a sette anni. L’importante è scegliere con cura la scuola di danza verificando la preparazione dei docenti. Per insegnare danza ai piccolissimi servono conoscenze nella pedagogia e nella tecnica, una buona dose di fantasia ed una grande pazienza, empatia e capacità di coinvolgimento. Più i bimbi sono piccoli, più si ha la necessità di insegnanti di comprovata esperienza. Diffidate dagli insegnanti improvvisati.

Continua a leggere...

Convegno Internazionale
Il mondo di Gennaro Magri Danza, musica e opera a Napoli, nell'Europa dei Lumi. Convegno internazionale con workshop, laboratori e conferenze-spettacolo per il pubblico.
Il mondo di Gennaro Magri Danza, musica e opera a Napoli, nell'Europa dei Lumi. Convegno internazionale con workshop, laboratori e conferenze-spettacolo per il pubblico.

Il mondo di Gennaro Magri Danza, musica e opera a Napoli, nell'Europa dei Lumi. Convegno internazionale con workshop, laboratori e conferenze-spettacolo per il pubblico.

Si svolge dal 6 all’8 ottobre 2016 a Napoli un convegno su Gennaro Magri (1735-1789), maître de ballet al Teatro di San Carlo e autore del Trattato teorico-pratico del Ballo (1779). Il convegno sarà occasione per elaborare una sintesi degli studi attuali sulla vita e la carriera dello storico danzatore e coreografo in Italia e in Europa, e più largamente per riflettere sul ruolo della danza a Napoli nel contesto europeo del Settecento. Coronano il convegno laboratori sperimentali e dimostrazioni pratiche aperti al pubblico.

Continua a leggere...

Danza news
Daniele Albanese con lo spettacolo VON vince Anticorpi XL CollaborAction 2016-17
Daniele Albanese con lo spettacolo VON vince Anticorpi XL CollaborAction 2016-17

Daniele Albanese con lo spettacolo VON vince Anticorpi XL CollaborAction 2016-17

CollaborAction è un’articolata forma di sostegno di promozione di giovani coreografi indipendenti italiani, un’azione della Rete Anticorpi XL sostenuta da 11 partner del Network. L’azione si concretizza in differenti modalità: un Premio in denaro, la realizzazione di una tournée nazionale presso le manifestazioni organizzate dai partner dell’azione e l’offerta di alcune residenze creative. Vincitore di CollaborAction per la prossima stagione è Daniele Albanese con lo spettacolo VON.

Continua a leggere...

Chi è

E’ dal 1985 che scrivo di danza e che racconto la danza sulla carta stampata. Recensioni, inchieste, interviste, presentazioni di spettacoli riempiono le mie giornate da 30 anni.

Mi definisco una giornalista  indipendente. Un critico di danza? Certo! Ma soprattutto un’osservatrice attenta ai casi della danza, un’esperta di politica culturale, un’inviata che si muove fra leggi e regolamenti, una cronista curiosa di indagare cosa accade dietro le quinte, ma anche un’attivista determinata che scende in campo in prima persona accanto ad artisti, operatori culturali e insegnanti con l’intento di dare dignità alla danza, allo spettacolo e alla cultura.

Ho cominciato a scrivere di danza utilizzando una Olivetti in un tempo in cui non esistevano computer, fax, telefoni cellulari, internet e social network. Nel tempo la tecnologia è cambiata. Quel che non è cambiata è la mia onestà intellettuale, il mio amore per la danza. Migliaia di articoli pubblicati sono il mio biglietto da visita. La vostra fiducia e il vostro consenso la mia soddisfazione più grande.

Il desiderio di promuovere la danza, di condividere notizie e comunicati, informazioni e riflessioni mi ha portato a far nascere Danzaeffebi, nel dicembre 2013.  Non so se definirlo un web magazine, un portale di danza o un contenitore di informazioni preziose. Per me è semplicemente un danza news, oggettivo e obiettivo, uno sguardo a trecentosessanta gradi sul mondo della danza dedicato ai professionisti, agli allievi e agli appassionati di danza e delle arti dello spettacolo.

Danzaeffebi contiene notizie e curiosità, commenti e approfondimenti di cronaca, politica culturale, economia e welfare che coinvolgono il mondo della danza. Aperto a più firme, propone recensioni, interviste e pillole di storia della danza. Costantemente aggiornato, segnala audizioni, bandi, stage e concorsi, nonché mostre, incontri, convegni e libri. Offre inoltre presentazioni di spettacoli, da classici del repertorio a quelli contemporanei.

Danzaeffebi vuole essere un punto di riferimento affidabile, una fonte di notizie certe, uno strumento di lavoro, una piattaforma capace di stimolare la riflessione e il pensiero critico.

Francesca Bernabini

Francesca Bernabini

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy