A Milano
Alla Scala Progetto Händel, coreografia di Mauro Bigonzetti con Roberto Bolle e Svetlana Zakharova
Alla Scala Progetto Händel, coreografia di Mauro Bigonzetti con Roberto Bolle e Svetlana Zakharova

Alla Scala Progetto Händel, coreografia di Mauro Bigonzetti con Roberto Bolle e Svetlana Zakharova

Debutta il 20 maggio 2017 al Teatro alla Scala di Milano Progetto Händel, nuova coreografia di Mauro Bigonzetti con Roberto Bolle e Svetlana Zakharova quali protagonisti. Mauro Bigonzetti torna al suo grande amore per la musica barocca, partendo dalle Suites di Georg Friedrich Händel, con un respiro che si amplia poi attraverso altre sue composizioni cameristiche. Un respiro forgiato sui ballerini scaligeri e sulle étoiles Roberto Bolle e Svetlana Zakharova, per la quale Mauro Bigonzetti crea per la prima volta. Repliche fino al 1 giugno 2017.

Continua a leggere...

FOCUS ON
Danza e Malattia di Parkinson. Movimento, gesto, emozione.
Danza e Malattia di Parkinson. Movimento, gesto, emozione.

Danza e Malattia di Parkinson. Movimento, gesto, emozione.

Può la danza contribuire a migliorare la qualità della vita e i limiti fisici dei malati di Parkinson? Partendo da questa domanda Alessandra Venuti, coadiuvata dall’équipe di Neurologia dell’Ospedale San Raffaele Pisana di Roma, ha condotto un laboratorio presso Associazione Azione Parkinson. Gli esiti della ricerca, presentata come tesi di laurea specialistica all’Accademia nazionale di danza, confermano che la danza migliora il coordinamento fisico e neurologico, potenzia il senso del ritmo, l’equilibrio e il controllo del movimento, migliora le relazioni interpersonali, promuove un senso di appartenenza e di unione all’interno del gruppo.

Continua a leggere...

Mostra Fotografica
Anni Settanta: io c'ero. Una stagione irripetibile negli scatti di Agnese De Donato.
Anni Settanta: io c'ero. Una stagione irripetibile negli scatti di Agnese De Donato.

Anni Settanta: io c'ero. Una stagione irripetibile negli scatti di Agnese De Donato.

Prima di lasciarci Agnese De Donato stava lavorando alla mostra fotografica Anni Settanta: io c'ero. una selezione di suoi scatti tratti dal suo archivio storico. La mostra, curata da Greta Boldorini, si inaugura giovedì 25 maggio 2017 a Roma nella galleria De Crescenzo e Viesti. Tra gli amici ritratti anche Carla Fracci e Rudolf Nureyev, Antonio Gades con Cristina Hoyos, Ekaterina Maximova e Vladimir Vasiliev e Maya Plisetskaya. La mostra rimarrà allestita fino al 30 giugno 2017.

Continua a leggere...

Danza al cinema
Royal Ballet al cinema. In un trittico firmato Ahton, Sarah Lamb, Steven McRae, Marianela Nuñez, Vadim Muntagirov, Zenaida Yanowsky e Roberto Bolle
Royal Ballet al cinema. In un trittico firmato Ahton, Sarah Lamb, Steven McRae, Marianela Nuñez, Vadim Muntagirov, Zenaida Yanowsky e Roberto Bolle

Royal Ballet al cinema. In un trittico firmato Ahton, Sarah Lamb, Steven McRae, Marianela Nuñez, Vadim Muntagirov, Zenaida Yanowsky e Roberto Bolle

Da non perdere il trittico di balletti firmato da Frederick Ashton in diretta via satellite al cinema il 7 giugno 2017 dal palco del Covent Garden di Londra. In programma The Dream con Sarah Lamb e Steven McRae e ispirato al Sogno di una notte di mezz’estate, Symphonic Variations con Marianela Nuñez e Vadim Muntagirov, e Marguerite and Armand con Zenaida Yanowsky e Roberto Bolle. La serata è parte dei festeggiamenti del Royal Ballet per i 70 anni di produzioni alla Royal Opera House.

Continua a leggere...

A Roma
A Roma Mr Gaga di Tomer Heymann, film che racconta il mondo di Ohad Naharin
A Roma Mr Gaga di Tomer Heymann, film che racconta il mondo di Ohad Naharin

A Roma Mr Gaga di Tomer Heymann, film che racconta il mondo di Ohad Naharin

Al Teatro Eliseo di Roma la rassegna InMovimento, progetto dedicato alla danza internazionale, a cura di Valentina Marini e prodotto da European Dance Alliance, si apre il 22 maggio con la proiezione di Mr Gag, splendido e coinvolgente film documentario del regista Tomer Heymann che conduce il pubblico nel mondo dell’artista israeliano Ohad Naharin, creatore del rivoluzionario linguaggio di movimento Gaga.Il regista incontrerà il pubblico al termine della proiezione e terrà il giorno successivo una conferenza presso La Sapienza Università di Roma.

Continua a leggere...

Festival
Lucca Classica Music Festival: la ricetta di una città al servizio della musica.
Lucca Classica Music Festival: la ricetta di una città al servizio della musica.

Lucca Classica Music Festival: la ricetta di una città al servizio della musica.

Più di 80 appuntamenti hanno animato Lucca Classica Musica Festival, un evento riuscito, una ricetta da prendere come esempio. Nell’articolo una short list degli appuntamenti, gli ingredienti della riuscita ricetta e tre mini-interviste al direttore artistico Simone Soldati, al co-fondatore dei 100cellos Enrico Melozzi, al divulgatore Simone Tansini.

Continua a leggere...

A Palermo
Passaggio a Sud: la danza palermitana va in scena al Teatro Biondo
Passaggio a Sud: la danza palermitana va in scena al Teatro Biondo

Passaggio a Sud: la danza palermitana va in scena al Teatro Biondo

Cinque coreografi palermitani per la rassegna Passaggio a Sud, curata da Roberto Giambrone, al Teatro Biondo di Palermo dal 10 al 28 maggio 2017: Sull’identità di Giuseppe Muscarello, liberamente ispirato a Uno, nessuno e centomila di Luigi Pirandello; Eoika di e con Sabrina Vicari e Federica Aloisio, un’indagine sull’alterazione della visione; Brevi racconti tra un diavolo e un soldato di Giovanna Velardi ispirato all’Histoire du soldat di Stravinskij; La donna puma di Silvia Giuffrè e Son de Lusc di Emilia Guarino e Oria.

Continua a leggere...

A Firenze
Fabbrica Europa 2017
Fabbrica Europa 2017

Fabbrica Europa 2017

Ricco e articolato il programma del Festival Fabbrica Europa 2017. A Firenze torna Anne Teresa De Keersmaeker con il debutto di una piece su musica di Coltrane firmata con Salva Sanchis. In programma anche i lavori di Jérôme Bel, Roberta Racis per Balletto di Roma, Claudia Catarzi in coppia con l’israeliana Michal Mualem, la coreografa giapponese Anan Atoyama, Santasangre, Cristina Kristal Rizzo, Salvo Lombardo e i lituani Aura Dance Theatre. Spazio anche ai giovani con il progetto around 35 e ad autori che tracciano ponti con Giappone, Medio Oriente, India e Cina. Appuntamento a Firenze dal 4 maggio al 15 giugno 2017.

Continua a leggere...

Chi è

E’ dal 1985 che scrivo di danza e che racconto la danza sulla carta stampata. Recensioni, inchieste, interviste, presentazioni di spettacoli riempiono le mie giornate da 30 anni.

Mi definisco una giornalista  indipendente. Un critico di danza? Certo! Ma soprattutto un’osservatrice attenta ai casi della danza, un’esperta di politica culturale, un’inviata che si muove fra leggi e regolamenti, una cronista curiosa di indagare cosa accade dietro le quinte, ma anche un’attivista determinata che scende in campo in prima persona accanto ad artisti, operatori culturali e insegnanti con l’intento di dare dignità alla danza, allo spettacolo e alla cultura.

Ho cominciato a scrivere di danza utilizzando una Olivetti in un tempo in cui non esistevano computer, fax, telefoni cellulari, internet e social network. Nel tempo la tecnologia è cambiata. Quel che non è cambiata è la mia onestà intellettuale, il mio amore per la danza. Migliaia di articoli pubblicati sono il mio biglietto da visita. La vostra fiducia e il vostro consenso la mia soddisfazione più grande.

Il desiderio di promuovere la danza, di condividere notizie e comunicati, informazioni e riflessioni mi ha portato a far nascere Danzaeffebi, nel dicembre 2013.  Non so se definirlo un web magazine, un portale di danza o un contenitore di informazioni preziose. Per me è semplicemente un danza news, oggettivo e obiettivo, uno sguardo a trecentosessanta gradi sul mondo della danza dedicato ai professionisti, agli allievi e agli appassionati di danza e delle arti dello spettacolo.

Danzaeffebi contiene notizie e curiosità, commenti e approfondimenti di cronaca, politica culturale, economia e welfare che coinvolgono il mondo della danza. Aperto a più firme, propone recensioni, interviste e pillole di storia della danza. Costantemente aggiornato, segnala audizioni, bandi, stage e concorsi, nonché mostre, incontri, convegni e libri. Offre inoltre presentazioni di spettacoli, da classici del repertorio a quelli contemporanei.

Danzaeffebi vuole essere un punto di riferimento affidabile, una fonte di notizie certe, uno strumento di lavoro, una piattaforma capace di stimolare la riflessione e il pensiero critico.

Francesca Bernabini

Francesca Bernabini

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy