A Roma

Al Teatro dell’Opera di Roma torna Lo Schiaccianoci di Giuliano Peparini

Dal 31 . 12 . 2017 al 07 . 01 . 2018

Roma - Teatro dell'Opera

Dal 31 dicembre 2017 al 7 gennaio 2018, torna al Teatro Costanzi di Roma, per il terzo anno consecutivo, Lo Schiaccianoci di Giuliano Peparini, spettacolo in due atti creato nel 2015 per il Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Prima produzione della direzione dell’étoile Eleonora Abbagnato, questa versione del grande classico (recensita su Danzaeffebi in occasione del debutto) ha fatto registrare al Teatro romano uno strepitoso successo di pubblico, convincendo la sovrintendenza a replicarne la messinscena anche nella stagione 2017-2018.

Per questa versione, il regista e coreografo Giuliano Peparini parte dal racconto di E.T.A. Hoffmann Lo Schiaccianoci e il re dei topi (1816), si sofferma sulla riscrittura edulcorata di Alexandre Dumas, l’Histoire d’un casse-noisette (1845), per arrivare infine ad un proprio personale adattamento che, nel rispetto della tradizione, si presenta multisfaccettato nello stile e originale nella drammaturgia.

La trama si svolge durante la Vigilia di Natale in una ricca casa borghese, in cui i bambini attendono con ansia festa e regali. Tra gli ospiti della serata natalizia, anche il figlio di un operaio impiegato nell’azienda del padrone di casa, un discolo bad boy che farà coppia di marachelle con il piccolo di casa, François, ai danni della sorella di quest’ultimo, Marie. Lo Zio Drosselmeyer, affascinante e potente uomo d’affari, giunge alla festa accompagnato da un timido ragazzo e regala alla nipote Marie un pupazzo somigliante al silenzioso accompagnatore. Il bad boy e François romperanno presto lo Schiaccianoci giocattolo, salvato solo dall’intervento riparatore di Drosselmeyer. Con l’arrivo della notte, la festa finisce e i piccoli vanno a dormire, non prima di una giocosa battaglia con i cuscini. Entrando nel mondo dei sogni, Marie inizia a vivere una magica avventura, introdotta da un valzer di ballerine vestite di bianco che le presentano il giovane Principe Schiaccianoci.

Non tutto è luce e magia, e la coppia di avventurosi affronta nel sogno una battaglia contro i bulli compagni di scuola di Fronçois guidati dal bad boy della festa. I soldatini di piombo chiamati in aiuto dal Principe Schiaccianoci vincono l’esercito dei bulli, salvando Marie dal terribile incubo. Finalmente, la coppia vittoriosa si avvia verso il Palazzo del Principe, dove ha inizio una grande festa in compagnia di personaggi e danze da tutto il mondo. Al termine dei festeggiamenti, Marie danza con il suo Principe, ma la magia lentamente svanisce e la giovane sognatrice si risveglia nella propria stanza. Il pupazzo Schiaccianoci è scomparso, ma è lo stesso Zio Drosselmeyer a riportarlo a Marie, entrando in casa in compagnia del nipote: in lui, la piccola Marie riconosce il Principe Schiaccianoci e, abbracciandolo teneramente, si accorge di essere cresciuta e di dover salutare il tempo dell’infanzia.

“Dopo il successo straordinario al suo debutto, non posso che essere felice e fiero di rimettere in scena uno spettacolo che ha riunito varie tipologie di pubblico, facendo ritrovare giovani e meno giovani nello stesso teatro – ha dichiarato il coreografo Giuliano Peparini a proposito del riallestimento 2016 – Lo Schiaccianoci è uno spettacolo tradizionale del repertorio classico, ma questa versione ha incuriosito molti ragazzi che abitualmente non frequentano il Teatro dell’Opera, permettendogli di scoprire e apprezzare l’arte della danza in generale”.

Protagonisti del balletto saranno Rebecca Bianchi e Susanna Salvi che si alterneranno nel ruolo di Marie, Claudio Cocino e Michele Satriano che si alterneranno in quello di Schiaccianoci. Accanto a loro étoile, primi ballerini e solisti del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Partecipano inoltre allo spettacolo, gli allievi della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma diretta da Laura Comi.

La partitura sarà eseguita dall’Orchestra del Teatro dell’Opera diretta da Alexei Baklan. Le scene sono firmate da Lucia D’Angelo e Cristina Querzola, i costumi fantasiosi sono di Frédéric Olivier, la video grafica di Gilles Papain, le luci di Jean-Michel Désiré.

Lo spettacolo è in scena domenica 31 dicembre 2017 alle ore 18.00, mercoledì 3 gennaio 2018 alle ore 20.00, giovedì 4 gennaio 2018 alle ore 15.00 e alle 20.00, venerdì 5 gennaio 2018 alle ore 15.00 e alle 20.00, sabato 6 gennaio 2018 alle ore 16.30 e domenica 7 gennaio 2018 alle ore 16.30.

Info: www.operaroma.it

Di seguito il video promo dello spettacolo della passata stagione:

E qui il dietro le quinte della creazione nelle parole di Giuliano Peparini:

 

Scrivi il tuo commento

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy