A Milano

Le Corsaire al Teatro alla Scala. Debutta la ricostruzione di Anna-Marie Holmes.

Più di cento artisti sul palco del Teatro alla Scala per la nuova produzione di Le Corsaire, un classico del balletto ottocentesco nella versione coreografica di Anna-Marie Holmes, da Marius Petipa e Konstantin Sergeyev. Con nuove scene e costumi di Luisa Spinatelli, questo balletto unisce azione e romanticismo in un’ambientazione esotica, tra pirati e schiavi, tempeste e rapimenti, uccisioni e cospirazioni, amore e avventura. In scena dal 20 aprile al 17 maggio 2018.

Dal 20 . 04 . 2018 al 17 . 05 . 2018

Milano - Teatro alla Scala

Dal 20 aprile al 17 maggio 2018 il Corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano diretto da Fréderic Olivieri è in scena al Piermarini con una nuova produzione, Le Corsaire, un classico del balletto ottocentesco su libretto di Jules-Henry Vernoy de Saint-Georges e Joseph Mazilier, nella acclamata versione coreografica firmata da Anna-Marie Holmes, autorevole specialista dei grandi balletti ottocenteschi e basata su The Corsair (1814) di Lord Byron e sulle versioni coreografiche di Marius Petipa (di cui nel 2018 ricorrono i 200 anni dalla nascita) e Konstantin Sergeyev.

Nel balletto azione, passione e romanticismo in una trama che mette in grande evidenza le danze, e momenti virtuosistici che richiedono tecnica straordinaria. In un’ambientazione esotica, tra pirati e schiavi, tempeste e rapimenti, uccisioni e cospirazioni, una grotta, un pascià e il sogno in un bellissimo giardino, le avventure del pirata Conrad per salvare la sua amata Medora riempiono la storia d’amore con un irresistibile spirito d’avventura.

Questa produzione vedrà impegnati oltre un centinaio di artisti tra primi ballerini solisti e artisti del Corpo di Ballo a cui si affiancano comparse e 16 allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala.

Nei ruoli principali, nella recita inaugurale del 20 aprile e ancora il 22 aprile e le sere del  9, 11 e 16  maggio: Nicoletta Manni (Medora), Martina Arduino (Gulnare), Timofej Andrijashenko (Conrad), Marco Agostino (Lankendem),  Antonino Sutera (Birbanto) e  Antonella Albano (Zulmea). Nel ruolo di  Alì, lo schiavo, Claudio Coviello a causa di un infortunio sarà sostituito nelle prime due recite del 20 e 22 aprile da Mattia Semperboni, giovane danzatore, dai giri inarrestabili, diplomato scaligero 4 anni fa e ballerino da tenere sott’occhio. Le tre odalische saranno la neo prima ballerina Virna Toppi e le neo soliste Maria Celeste Losa e Alessandra Vassallo; il pascià Alessandro Grillo e le due coppie di Corsari Emanuela Montanari, Mariafrancesca Garritano, Christian Fagetti (anche lui neo solista), Massimo Garon.

Ma anche le altre repliche vedranno importanti debutti: il 27 aprile e il 17 maggio Medora sarà Martina Arduino, Virna Toppi sarà Gulnare, Conrad Claudio Coviello, Lankendem il neo-solista Nicola Del Freo, Birbanto Federico Fresi, Alì, lo schiavo Mattia Semperboni. Zulmea sarà Emanuela Montanari, le tre odalische Vittoria Valerio, Caterina Bianchi, Agnese Di Clemente, il pascià Riccardo Massimi e le due coppie di Corsari Deborah Gismondi, Beatrice Carbone, Gabriele Corrado, Marco Agostino.

E altri ancora nelle due recite pomeridiane “Invito alla Scala per giovani e anziani” del 11 e 16 maggio, entrambe alle ore 14.30:  Medora sarà Virna Toppi , Gulnare Gaia Andreanò,  Conrad Nicola Del Freo, Lankendem  Mattia Semperboni, Birbanto Christian Fagetti,  Alì, lo schiavo Federico Fresi,  Zulmea Mariafrancesca Garritano. Ancora nel ruolo delle tre odalische  Vittoria Valerio, Caterina Bianchi, Agnese Di Clemente, del pascià Riccardo Massimi, delle due coppie Corsari Deborah Gismondi, Beatrice Carbone, Gabriele Corrado e Marco Agostino.

Con una nuova scenografia e costumi espressamente realizzati per questo debutto da Luisa Spinatelli, sarà la prima produzione di Il Corsaro che la Scala avrà nel suo repertorio da quando, nel 1826, su questo palcoscenico venne messo in scena da Giovanni Galzerani il primo balletto basato su The Corsair di Lord Byron, e nel 1857 da Domenico Ronzani.

Complessa e articolata l’evoluzione di questo balletto, allestito nella versione di Joseph Mazilier all’Opéra di Parigi nel 1856, portato in Russia da Jules Perrot e poi allestito in due versioni, sempre in Russia, per il Teatro Mariinsky di San Pietroburgo, da Marius Petipa nel 1868 e nel 1899. E’ proprio di questa ultima versione nel 1899 il celebre pas de deux, portato a fama immortale da Rudolf  Nureyev e Margot Fonteyn negli anni Sessanta, interpretato dai principali ballerini in tutto il mondo e sempre atteso nei Gala di danza classica.

Questa nuova produzione scaligera, firmata nella coreografia da Anna-Marie Holmes, ha debuttato nel 1997 con il Boston Ballet, la prima compagnia di danza non russa a eseguire questo titolo, e con l’American Ballet Theatre nel 1998 con l’italiano Giuseppe Picone  nel ruolo di Conrad. Da allora la Holmes lo ha rimontato per innumerevoli compagnie; ora alla Scala con una veste tutta nuova, il più emozionante tra i grandi classici, una imperdibile avventura.

La partitura musicale riorchestrata da Kevin Galiè e che utilizza brani di Adolphe Adam, Cesare Pugni, Léo Delibes, Riccardo Drigo, Prince Oldenbourg sarà eseguita dall’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Patrick Fournillier.

Il balletto è in scena venerdì 20 aprile 2018  (ore 20), domenica 22 aprile 2018 (ore 20), venerdì 27 aprile 2018 (ore 20), mercoledì 9 maggio 2018 (ore 20), venerdì 11 maggio 2018 (ore 14.30 e ore 20),  mercoledì 16 maggio 2018 (ore 14.30 e ore 20), giovedì 17 maggio 2018 (ore 20).

Anticipa il balletto, il 18 aprile 2018, l’incontro ad ingresso gratuito Amore e avventure secondo Petipa condotto da Sergio Trombetta nel Ridotto dei Palchi A. Toscanini nell’ambito del ciclo di incontri Prima delle Prime organizzati all’Associazione Amici della Scala e che il Teatro alla Scala offre al pubblico come invito e preparazione agli spettacoli in cartellone.

www.teatroallascala.org

Di seguito la versione completa di Le Corsaire nella versione di Anna-Marie Holmes per l’American Ballet Theatre con Julie Kent, Angel Corella, Ethan Stiefel, Joaquien de Luz e Vladimir Malakov nei ruoli dei protagonisti. Buona visione.

 

Foto: 1.-2. Claudio Coviello, Le Corsaire, di Anne-Marie Holmes da Petipa e Sergeyev,  ph. Brescia e Amisano, Teatro alla Scala; 3.-35.  in sala prova al Teatro alla Scala per Le Corsaire di Anne-Marie Holmes da Petipa e Sergeyev, ph. Brescia Amisano: 3. Claudio Coviello; 4. Nicoletta Manni e Claudio Coviello; 5.  Nicoletta Manni, Timofej Andrijashenko, Claudio Coviello; 6.-8. Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko; 9. Nicoletta Manni; 10.-11. Martina Arduino; 12. Martina Arduino e Marco Agostino; 13. Martina Arduino e Riccardo Massimi; 14. Martina Arduino e gli allievi della Scuola di ballo dell’Accademia Teatro alla Scala; 15.-16. Timofej Andrijashenko e Antonino Sutera; 17. Marco Agostino; 18. Mattia Semperboni; 19. Gaia Andreanò e Mattia Semperboni; 20. Christian Fagetti; 21. Federico Fresi; 22.-24. Virna Toppi e Nicola Del Freo; 25. Alessandro Grillo e Riccardo Massimi; 26. Antonella Albano e Antonino Sutera; 27.Martina Arduino; 28. Virna Toppi, Maria Celeste Losa e Alessandra Vassallo; 29. Antonino Sutera, Emanuela Montanari, Mariafrancesca Garritano, Christian Fagetti, Massimo Garon; 30. al centro Nicoletta Manni, Martina Arduino Alessandro Grillo; 31.-35. in sala prova al Teatro alla Scala per Le Corsaire di Anne-Marie Holmes da Petipa e Sergeyev, ph. Brescia Amisano; 36. Anna-Marie Holmes; 37.-39. Le Corsaire, disegni delle scene di Luisa Spinatelli per l’allestimento al Teatro alla Scala; 40.-41. Le Corsaire, momenti della lavorazione delle scene di Luisa Spinatelli per l’allestimento al Teatro alla Scala; 42.-45. Le Corsaire, disegni dei costumi di Luisa Spinatelli per l’allestimento al Teatro alla Scala; 46. Le Corsaire, momenti della lavorazione dei costumi di Luisa Spinatelli per l’allestimento al Teatro alla Scala; 47. Le Corsaire; 48.-49. Nicoletta Manni, Timofej Andrijashenko e Mattia Semperboni; 50. Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko; 51. Timofej Andrijashenko; 52. Mattia Semperboni; 53 Martina Arduino; 54. Antonino Sutera; 55. Le Corsaire; 56.-57. Timofej Andrijashenko; 58. Timofej Andrijashenko e Marco Agostino; 59. Virna Toppi, Alessandra Vassallo, Maria Celeste Losa; 60. Nicoletta Manni; 61. Nicoletta Manni, Marco Agostino, Alessandro Grillo; 62. Nicoletta Manni e Alessandro Grillo; 63. Nicoletta Manni, Martina Arduino e Alessandro Grillo; 64. Martina Arduino; 65. Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko.

Scrivi il tuo commento

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy