LAURA COMI

Laura Comi

Etoile del Teatro dell’Opera di Roma, dall’ottobre 2011 è Direttrice della Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma

Laura Comi, conseguito il diploma di maturità classica e il diploma con passo d’addio presso la  Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma, entra a far parte del Corpo di ballo del Teatro arrivando a ricoprire il ruolo di Prima Ballerina Etoile.

Dopo una tournée in Germania, ha svolto nel 1989 un periodo di perfezionamento presso la compagnia londinese English National Ballet.

Il suo repertorio include i maggiori titoli del repertorio classico quali: La Sylphide, Schiaccianoci, Giselle, Don Chisciotte, La Bella Addormentata, La Fille Mal Gardée, Romeo e Giulietta,  Bisbetica Domata, E. Onegin, Spartacus, Pas de Quatre, La Péri, Petruska, Il Lago dei Cigni, Cenerentola, Raymonda.

Ha danzato versioni moderne dei balletti: Cenerentola di Luciano Cannito, Coppelia di Mauro Bigonzetti, Romeo e Giulietta e Coppelia di Amedeo Amodio.

Ha interpretato produzioni in omaggio a George Balanchine, danzando I Quattro Temperamenti (Il Sanguigno), Allegro Brillante, Who Cares? e Apollon Musagete (Tersicore), coreografie in omaggio a Vaslav Nijinsky, Yeux, e in omaggio a Leonide Massine in Parade (La bambina americana).

Ha danzato inoltre: Sei in movimento di M. Bigonzetti, Kachaturian pas de deux di D.Allan, Uccello di fuoco e Carmina Burana di G. Carbone, Il Pipistrello di R. Nunez, Tre Preludi di B. Stevenson, Estri di A.Milloss, Ricercare a nove movimenti e Per Alvin di A.Amodio, Arlesienne e Ma Pavlova di R.Petit, Pini di Roma e Blues e Fanfare di R. North, Vespri Siciliani di H. Spoerli, L’Art d’Aimer di G.P.Aviotte, Le Jarden Jeux d’Amour di G.C. Maillot, Orlando, Filumena Marturano e Gerusalemme di L. Bouy, Passasti al par d’amor di L. Gay, Girotondo Romano e Trilogia di Figaro di L. Cannito.

Nel 1996 è stata nominata Prima Ballerina del Teatro dell’Opera di Roma e per tale nomina le è stato conferito a Positano dal Prof. A. Testa il premio Leonide Massine per la danza.

Dal  2000 ha collaborato come insegnante presso la Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma.

Nel 2001 ha ricevuto il premio Gino Tani, per l’interpretazione in Romeo e Giulietta.

Nel 2002 è stata invitata dal Teatro Comunale di Firenze per la stagione estiva.

Nel 2003 ha partecipato al Gala Internazionale Todi Music Fest tenutosi a Norfolk in Virginia (U.S.A.) e, in  rappresentanza del Teatro dell’Opera, si è esibita  in Brasile (Porto Alegre – B.Gonsalves).

Nel 2004 ha danzato, in tournée con la compagnia del Teatro dell’Opera, Il Lago dei cigni a Piacenza presso il Teatro Municipale e a Catania presso il Teatro Massimo Bellini e Petruska presso il Teatro Kremlin di Mosca.

Nel 2004 è stata nominata Etoile del Teatro dell’Opera di Roma.

Nel 2004, 2005 e 2006 ha preso parte alla commedia Il canto del cigno con l’attore Mario Scaccia.

Nel  2005  ha danzato Petruska nell’antico Teatro Romano di Aspendos (Turchia). Nello stesso anno le è stato conferito, dall’Associazione Culturale Romeo Collanti, il  premio Marforio d’oro per la danza.

Nel  2006 ha danzato Jeux al Teatro Verdi di Trieste. Nello stesso anno ha ricevuto il premio Le ragioni della nuova politica dall’Associazione Culturale L’Alba del Terzo Millennio.

Nel 2007 ha debuttato nella prima assoluta di Alcyone, spettacolo di musica, danza e prosa con Mario Scaccia; inoltre ha coreografato le scene ballate  prendendovi anche parte, di Rigoletto, Traviata e Trovatore nell’ambito del Festival dei Presidi di Orbetello. Nel settembre dello stesso anno è stata invitata a Positano alla serata Pas de Dieux appendice del premio.

Nel 2008 ha ricevuto, a Positano, il premio alla carriera Leonide Massine. Nel 2009 ha ricevuto i premi La Ginestra d’oro e  Roma è… Arte. Nel 2010 ha ricevuto il premio GEF e la targa d’argento Athena Parthenos.

Da ottobre 2011 è Direttrice della Scuola di danza del Teatro dell’Opera di Roma.

Nel video: Laura Comi e Mario Marozzi in Giselle  con il Teatro dell’Opera di Roma.

 

Foto credits: la foto 2 è di Attilio Crostini; le foto 3- 5 sono di Corrado Maria Falsini

Scrivi il tuo commento

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy