A Roma

A Caracalla il Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma in Notre-Dame de Paris di Roland Petit

Per la prima volta sul palco delle Terme di Caracalla, il Corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma porta in scena dal 21 luglio al 3 agosto 2022, un capolavoro del Novecento: Notre-Dame de Paris di Roland Petit. Ispirato all’omonimo romanzo di Victor Hugo, il balletto fu creato da Roland Petit nel 1965 per l’Opéra di Parigi su musica di Maurice Jarre, con scene di René Allio e i costumi di Yves Saint-Laurent. A rimontarlo per l’Opera di Roma Luigi Bonino, direttore artistico del repertorio Roland Petit.

Dal 27 . 07 . 2022 al 03 . 08 . 2022

ore 21.00

Roma - Terme di Caracalla

La stagione estiva del Teatro dell’Opera di Roma torna nello storico e splendido scenario delle Terme di Caracalla. Qui il Corpo di ballo diretto da Eleonora Abbagnato propone dal 21 luglio a 3 agosto 2022, per sole 4 recite, un capolavoro del repertorio moderno, Notre-Dame de Paris del geniale Roland Petit, titolo già portato in scena con enorme successo nel settembre 2021 al Teatro Costanzi.

Il balletto sarà ripreso da Luigi Bonino, direttore artistico del repertorio Roland Petit.

Tra gli interpreti annunciati troviamo Bakhtiyar Adamzhan, Principal Dancer dell’Astana Opera, nel ruolo di Quasimodo, Susanna Salvi e Michele Satriano che, proprio nei ruoli di Esmeralda e Quasimodo, il 17 settembre 2021, al termine della rappresentazione di questo balletto furono nominati rispettivamente Étoile e Primo Ballerino del Teatro dell’Opera di Roma dalla Direttrice del Corpo di Ballo Eleonora Abbagnato, il primo ballerino Claudio Cocino e Alessio Rezza, neo- étoile del ballo capitolino. Il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma è il popolo francese, un vero coprotagonista, un collante per i personaggi principali. Le musiche di Maurice Jarre, su base registrata, sono state eseguite dall’Orchestra e dal Coro del Teatro dell’Opera di Roma diretti maestro Kevin Rhodes nel concerto trasmesso in diretta su Rai Radio3 il 17 marzo 2021, durante la chiusura al pubblico.

Notre Dame de Paris è un balletto in due atti ispirato all’omonimo romanzo di Victor Hugo e fu creato da Roland Petit nel 1965 per l’Opéra di Parigi su musica di Maurice Jarre, con scene sobrie ma monumentali di René Allio e i costumi originali creati dal grande couturier Yves Saint Laurent. L’allestimento in scena al Teatro dell’Opera è proprio quello della prima.

Notre-Dame de Paris è stata la prima creazione di Roland Petit per l’Opéra di Parigi, un successo indiscusso fin dal suo debutto. Petit ne è stato protagonista, primo interprete in assoluto del ruolo di Quasimodo. Nel 1965 sul palcoscenico del Palais Garnier ha espresso la deformità di questo personaggio attraverso la danza. Con lui il celebre campanaro della cattedrale di Notre-Dame perde la gobba per trasformarsi in un ragazzo tenero e introverso, complessato perché ha subito un infortunio. Lui e gli altri due protagonisti, Esmeralda e Frollo, sono persone rifiutate dalla società perché diverse: in questo tema risiede la geniale opera di modernizzazione del coreografo francese e la drammatica attualità di questo balletto.

«Per me, lo spettacolo è una creazione totale: danza, scene, costumi, partitura musicale – scriveva Roland Petit – Come librettista e coreografo, vedo i tre personaggi di questa passione fatale come creature ‘a parte’: Esmeralda – come l’amore – è zingara e quindi sospettata di essere un pò strega. Quasimodo non è un mostro, è piuttosto un individuo complessato, perché ha subìto un infortunio. Creature che vengono respinte per la loro ‘differenza’. Frollo è un uomo tormentato fra i suoi desideri e la sua coscienza, fra la carne e lo spirito. Potrebbe essere una storia di oggi».

«Il mio balletto Notre-Dame de Paris racconta una bella e grande storia – scriveva sempre Petit – Deliberatamente ne ho espunto l’aneddoto e la pantomima: mi auguro che svanisca il Medioevo alla Violet-le-Duc e che, per lo spettatore, resti soltanto la tensione tragica del capolavoro di Hugo. René Allio nelle sue scene, Yves Saint-Laurent nei suoi costumi, hanno seguito la medesima via della sobrietà».

Per entrare nello spirito di questo meraviglioso balletto vi proponiamo un filmato realizzato alla Scala di Milano in occasione dell’edizione del 2013, un’edizione andata in scena con enorme successo, che Rai 5 aveva a suo tempo trasmesso in diretta e che è ancora disponibile in DVD. In questo filmato Roberto Bolle ci fa entrare nel personaggio di Quasimodo, Natalia Osipova in quello di Esmeralda, Makhar Vaziev (allora direttore del corpo di ballo del Teatro alla Scala) affronta il tema delle influenze tra la scuola russa, francese e italiana con riflessioni argute, il direttore d’orchestra Paul Connelly ci parla della musica di Jarre e Luigi Bonino racconta il balletto. Da notare alcune riprese d’epoca con Roland Petit nel ruolo di Quasimodo.

Notre-Dame de Paris, dopo la “prima” di giovedì 21 luglio, torna in scena venerdì 22 lugliomartedì 27 luglio e mercoledì 3 agosto 2022.

www.operaroma.it

Foto: 1.-4. Susanna Salvi e Michele Satriano, Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 5.-10 Susanna Salvi Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 11.-17. Michele Satriano, Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 18.-20. Claudio Cocino, Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 21. Michele Satriano, Claudio Cocino, Susanna Salvi, Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 22. Simone Agrò e Claudio Cocino Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 23. Simone Agrò e Susanna Salvi Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 24. Simone Agrò e Susanna Salvi Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 25.-29. Susanna Salvi e Claudio Cocino Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma; 30. Susanna Salvi e Michele Satriano, Notre-Dame de Paris di Roland Petit, ph. Fabrizio Sansoni-Teatro dell’Opera di Roma.

Scrivi il tuo commento

design THE CLOCKSMITHS . development DEHLIC . cookie policy